vincita gratta e vinci

Come vincere al gratta e vinci?

Il gratta e vinci è una delle più grandi passioni degli Italiani. Grattano davvero tutti, anziani e giovani, imprenditori ed operai, al Nord come al Sud, gente con un livello di studi alto come quelli con una scarsa istruzione alle spalle.

E come tutti i fenomeni molto popolari era inevitabile che anche sul gratta e vinci, prima o poi, qualcuno provasse a definire delle regole o dei trucchi, come dir si voglia, che possano garantirci maggiori “probabilità” di vincita. La “certezza” di vincere, purtroppo, non ce la da nessuno.

È possibile giocare con i gratta e vinci anche online in questo modo potrete divertirvi anche se non avete voglia di uscire di casa e comprare un biglietto per tentare la fortuna.

Alcune delle regole da seguire nell’acquisto di un tagliando di gratta e vinci sono state rese note in alcuni articoli di stampa pubblicati circa un anno fa. Ecco quelle principali.

Partiamo dai dati certi. Ogni pacco di gratta e vinci “Il Miliardario” è composto di 60 tagliandi; secondo alcune fonti in questi tagliandi dovrebbero esserci vincite sicure per almeno 145 euro.

Detto questo parliamo invece di statistiche. Si dice che la maggior parte delle vincite più consistenti siano presenti nei tagliandi compresi tra la seconda e la trentesima posizione del pacco; la prima e l’ultima, generalmente non contengono vincite, mentre quelle tra la trentunesima e la sessantesima contengono in genere vincite molto basse.

Un altro dato interessante è quello relativo ai codici alfabetici presenti su ciascun tagliandino. Sempre secondo quanto riportato da chi ha curato queste statistiche, la presenza di questi due codici “CNT” e “QQN” indicherebbe con l’80% di probabilità che nei 10 tagliandi successivi è presente una vincita da 100 e 500 euro rispettivamente. Al contrario se il codice di tre lettere inizia con la lettera L oppure con la lettera T, allora ci sono grosse probabilità che in quei tagliandini non sia presente nessuna vincita, nemmeno quella minima da 5 euro. Questa è la statistica, ma poi quella che comanda, si sa, con i gratta e vinci così come con ogni gioco a premi, è la dea bendata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *